News

 

Dossier di Aggiornamento

__________________________

 

28 marzo 2014

Novità  in materia di lavoro D.L. N. 34/2014  - c.d. "JOBS ACT" **

Vi informiamo che in data 21 Marzo 2014 è entrato in vigore il D.L. n. 34  del 20 marzo 2014, in materia di lavoro che ha interessato contratto a tempo determinato, apprendistato e semplificazione  con particolare riferimento al DURC

 

** Nota bene: successivamente è intervenuta in data 16 maggio 2014, la conversione in legge con modifiche del Decreto 

 

 

26 marzo 2014

Assunzione con contratto di apprendistato professionalizzante

Si segnalano alcune note importanti relative all'assunzione tramite contratto di apprendistato professionalizzante.

HR&Labour Law Consultants offre servizi integrati di consulenza del lavoro e amministrazione del personale oltre che assistenza giudiziale e stragiudiziale, in materia di diritto del lavoro, relazioni sindacali e previdenziali. Lo Studio ha maturato una ampia diversificata esperienza anche nella gestione delle esternalizzazioni produttive, delle ristrutturazioni aziendali, della gestione dei rapporti di lavoro con elementi di internazionalità.



 

On Focus

_____________________________________________

Approvata legge n. 78/2014 di conversione con modifiche del D.L. Jobs Act n. 34/2014

Contratto a tempo determinato:

  • Proroghe: massimo 5
  • Contingentamento contratti a tempo determinato per ciascun datore di lavoro: 20% del numero dei lavoratori a tempo indeterminato in forza al 1° gennaio dell'anno di assunzione. Per i datori di lavoro che occupano fino a 5 dipendenti è sempre possibile stipulare un contratto a tempo determinato. Aspetti particolari: 1. il CCNL può prevedere una percentuale diversa; 2. l'azienda può essere costituita in corso d'anno; 3. possono verificarsi casi di incorporazione/fusione/acquisizione-cessione ramo d'azienda
  • Diritto di precedenza: il  lavoratore  che,  nell'esecuzione  di  uno  o   più contratti  a  termine  presso  la  stessa  azienda,  abbia   prestato attività lavorativa per un periodo superiore a 6 mesi  ha  diritto di precedenza nelle assunzioni a tempo indeterminato  effettuate  dal datore di lavoro entro i successivi 12 mesi con riferimento  alle mansioni già espletate in esecuzione dei rapporti a termine. Tale diritto deve essere richiamato nell'atto scritto. Il diritto deve essere esercitato dal lavoratore entro 6 mesi dalla cessazione del rapporto (3 mesi nel caso di lavoratori stagionali) e si estingue entro un anno dalla cessazione.

Contratto di apprendistato:

Piano formativo: deve essere contenuto in forma sintetica nel contratto   

 

Approfondimenti