News

  • 10 novembre 2016

    LAVORO:

    approvata la nuova legge contro il caporalato

    Leggi

  • 28 ottobre 2016

    DECRETO FISCALE:

    pubblicato il Decreto Legge in materia fiscale

    Leggi

  • 11 ottobre 2016

    JOBS ACT:

    entrato in vigore il Decreto correttivo

    Leggi

  • 07 ottobre 2016

    SICUREZZA SUL LAVORO:

    definito il regolamento per la realizzazione e il funzionamento del sistema informativo per la sicurezza sul lavoro che comporterà l’obbligo di comunicazione degli infortuni sul lavoro di almeno un giorno dal 12 aprile 2017

    Leggi

  • 30 settembre 2016

    INPS

    chiarimenti su Fondo di integrazione salariale (ex Fondo residuale)

    Leggi

 

Dossier di Aggiornamento

__________________________

15 aprile 2015

Convegno: JOBS ACT

Organizzato da Jus Conference

Circolo del Commercio Palazzo Bovara - Corso Venezia 51 Milano

 

 

 

Jobs Act - Gli sgravi contributivi e fiscali a cura del Dottor Giuseppe Bizzarro

Argomenti trattati:

  1. L'esonero contributivo per le nuove assunzioni a tempo indeterminato: Condizioni e Limiti
  2. Conferma strutturale del Bonus Fiscale: riepilogo della disciplina
  3. Il TFR e la facoltà (temporanea) del lavoratore di richiedere il pagamento della quota mensile: limiti e tassazione collegata
  4. Irap e le riduzioni della base imponibile: deduzioni e franchigie
  5. La Contribuzione sui vari contratti: analisi e comparazione

 

 Visualizza Brochure (Riservata ai soli clienti)

__________________________________

 

HR&Labour Law Consultants offre servizi integrati di consulenza del lavoro e amministrazione del personale oltre che assistenza giudiziale e stragiudiziale, in materia di diritto del lavoro, relazioni sindacali e previdenziali. Lo Studio ha maturato una ampia diversificata esperienza anche nella gestione delle esternalizzazioni produttive, delle ristrutturazioni aziendali, della gestione dei rapporti di lavoro con elementi di internazionalità.

 

On Focus

____________________________________________________

Esonero contributivo per il 2016 (ridotto rispetto al 2015) per nuove assunzioni a tempo indeterminato.

Il legislatore nella legge di Stabilita' per il 2016  (art. 1, commi dal 178 al 181) ha previsto un nuovo esonero contributivo -  ridotto rispetto a quello triennale in vigore nel 2015 - per le nuove assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato decorrenti dal 1° Gennaio 2016 e stipulate non oltre il 31 Dicembre 2016.

 

Per queste assunzioni è riconosciuto per un periodo massimo di 24 mesi, l'esonero dal versamento del 40 % dei complessivi contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro  - con esclusione dei premi e contributi dovuti all'INAILnel limite massimo di 3.250 euro su base annua.

 

L'esonero non spetta con riferimento alle assunzioni di lavoratori:

 

  • che nei 6 mesi precedenti siano risultati occupati a tempo indeterminato presso qualsiasi datore di lavoro;
  • per i quali il beneficio all'esonero contributivo del 2015 o del 2016 sia già stato usufruito in relazione a precedente assunzione a tempo indeterminato;
  • che hanno già avuto rapporti di lavoro a tempo indeterminato negli ultimi 3 mesi del 2015 (Ottobre - Dicembre 2015)  con il datore di lavoro richiedente l'incentivo ovvero con società da questi controllate o a questi collegate ai sensi dell'art. 2359 c.c., nonché a questi  facenti capo, ancorché per interposta persona.

Inoltre non è cumulabile con altri esoneri o riduzioni delle aliquote previsti dalla normativa vigente.

 

Nota bene :

  • per i contratti part-time, la misura massima annuale dei 3.250 euro dovrà essere rapportata in diminuzione con riferimento all'effettivo orario ridotto svolto in rapporto a quello ordinario;
  • l'esonero 2016, dovrebbe quindi spettare – fermo restando il rispetto degli altri requisiti – anche con la trasformazione del rapporto da tempo determinato a  indeterminato data la finalità primaria del legislatore  che punta alla stabilizzazione a tempo indeterminato di tutti i rapporti di lavoro (invero anche quest'anno la norma indica formalmente "con riferimento alle nuove assunzioni" ndr);
  • l'esonero rimane subordinato alla regolarità contributiva, al rispetto della normativa a tutela delle condizioni di lavoro e dei contratti collettivi

Approfondimenti

  • 27 ottobre 2016

    Circolare n. 26-2016

    CCNL TERZIARIO CONFCOMMERCIO – Sospensione dell’aumento retributivo (minimo tabellare) previsto per novembre 2016

  • 17 ottobre 2016

    Circolare n. 25-2016

    CCNL Metalmeccanica Industria - Fondo assistenza sanitaria METASALUTE Anticipato il sistema di versamento della contribuzione

  • 13 ottobre 2016

    Circolare n. 24-2016

    PORTALE WEB - RACCOLTA NEWS Periodo Luglio - Settembre 2016